WhatsApp e la nuova informativa sulla privacy
18 Jan

WhatsApp e la nuova informativa sulla privacy


Il 7 Gennaio 2021 milioni di utenti di WhatsApp, all’apertura dell’applicazione, sono stati accolti da una schermata che chiedeva l’accettazione di una nuova informativa sulla privacy che entrerà in vigore dall’8 febbraio. Il messaggio di avviso evidenziava due punti che hanno allarmato gli utenti: il primo riporta aggiornamenti delle modalità generiche di trattamento dei dati, il secondo riguarda il modo in cui le aziende possono utilizzare i servizi disponibili su Facebook per conservare e gestire le proprie chat (ricordiamo che Zuckenberg ha acquistato WhatsApp nel 2014). Gli utenti sembrano essere corsi immediatamente ai ripari, tant’è che applicazioni di messaggistica alternative hanno avuto download da record, in particolare Signal e Telegram. Viene ovviamente da chiedersi se l’allarmismo che ne è scaturito sia da considerarsi giustificato. Ebbene, leggendo con attenzione l’informativa possiamo tirare un respiro di sollievo: WhatApp assicura che questo aggiornamento non influenzerà la sfera personale degli utenti, garantendo che non verrà tenuta traccia di messaggi privati, chiamate, contatti con i quali si interagisce e che si ha in rubrica, geolocalizzazione eccetera, ma piuttosto sarà orientato a implementare servizi per quanto riguarda le interazioni con aziende che utilizzano Facebook e WhatApp per il proprio business. Sono queste le situazioni dove lo spesso incompreso GDPR(General Data Protection Regulation) viene a tutelare noi europei.

fonti:

https://www.cybersecurity360.it/news/nuova-privacy-policy-whatsapp-tanti...

https://www.wired.it/mobile/app/2021/01/13/privacy-whatsapp-sicurezza/


 

 

Contatta

Via Rebaglia, 1 - 21019 Somma Lombardo (VA)     info@ngway.it

Contatti...